• Il portiere belga del club ha gettato la palla in faccia болбою

  • Il portiere belga del club «Anversa» Quentin Бенардо ha gettato la palla in faccia il ragazzo, palle, durante la partita di seconda divisione del campionato Belga con «Тубизе». Il video è apparso sulla piattaforma Streamable.

    Болбой rifiutato di servire la palla il portiere, che stringe la partita. Бенардо, da solo tirando fuori il proiettile a causa di cartelloni pubblicitari, ha lanciato il suo ragazzo, che ha ricevuto un cartellino giallo. Il duello si è concluso con una sconfitta «Anversa» con il punteggio di 0:2.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

    • Img
    • 5:54 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Россия
      Kuznetsova ha stimato esportato in Siria e in Iraq bambini russi

      I genitori, si unì a islamista bande, hanno tolto da tutte le regioni del paese — prima di tutto dalla Cecenia e Daghestan — circa 350 bambini, ha autorizzato il presidente della federazione RUSSA per i diritti dell'infanzia Anna Kuznetsova. Così, nelle liste del Daghestan è indicata più di 200 nomi, e questo è solo i dati ufficiali.

    • Img
    • 5:54 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Интернет и СМИ
      Intimo foto di Anne Hathaway trapelata in rete

      Sconosciuti hacker trapelata in rete scatti intimi attrice americana Anne Hathaway. In alcune foto è immortalata in una società di un uomo nudo, presumibilmente il marito — attore Adam Shulman. A quanto pare, le foto sono state fatte in un momento di riposo e di collaborazione escursioni a piedi nella vasca da bagno.

    • Img
    • 5:51 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Наука и техника
      Risolto il mezzo secolo di attività fisica

      Inglesi e tedeschi, gli scienziati hanno deciso, secondo loro, il problema di vetro. Il premio Nobel Philip Anderson ha chiamato questa attività, aggiornate nel corso degli ultimi più di 50 anni, «il più profondo problema di fisica dello stato solido». Uno studio pubblicato sulla rivista Physical Review X.

comments powered by Disqus