• In Arabia Saudita licenziato il capo del ministero delle Finanze

  • Il ministro delle finanze Saudita Ibrahim Al Assaf остранен dal suo incarico in conformità con il decreto del re Salman. Segnalato da The Independent.

    Come ricorda l'edizione, Al Assaf ha ricoperto il post dal 1996, ed è stato l'ultimo ministro del blocco economico del governo, nominato durante il governo precedente capo dello stato — re Abdullah.

    Le dimissioni del ministro delle Finanze è legato a un nuovo economica in corso, che si svolge in uno stato a causa di un calo dei prezzi mondiali del petrolio. Il deficit di bilancio del paese in questo anno si prevede a livello di 87 miliardi di dollari, nonostante il fatto che l'Arabia Saudita è il più grande esportatore al mondo di «oro nero».

    Ulteriore pressione sul bilancio hanno le spese militari connessi con operazioni in Yemen.

    A questo proposito, a Riyadh ha introdotto il programma di austerità. In particolare, si tratta di ridurre la spesa pubblica per le sovvenzioni e benefici, e anche gli stipendi dei funzionari pubblici, compresi i membri del consiglio dei ministri.

    Le autorità hanno rifiutato di realizzazione di una serie di grandi progetti di investimento, che, come ritiene edizione, potrebbe portare in futuro ad una nuova recessione economica.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus