• In Russia è apparso la prima микрофинансовая azienda

  • La banca di Russia per la prima volta ha cambiato lo status di uno degli attuali istituzioni di microfinanza con микрокредитной su микрофинансовую società (IFC). Su questo giovedì, 3 novembre, si legge nel messaggio del regolatore.

    IFC possono emettere obbligazioni, raccogliere fondi cittadini per un importo di 1,5 milioni di rubli, e anche emettere un mutuatario prestiti al consumo pari a un milione di rubli, ha detto in un messaggio. Микрокредитным aziende (IWC) ha permesso di emettere un mutuatario prestiti al consumo per un totale di non più di 500 mila rubli, e ha permesso di raccogliere i prestiti da parte dei cittadini, non sono loro i fondatori.

    Secondo il capo della gestione del mercato della microfinanza e della metodologia finanziaria da banca centrale Elia Kochetkov, le modifiche introdotte per l'attuazione del concetto proporzionale di regolazione del mercato della microfinanza.

    Tutti gli istituti di microfinanza, le cui informazioni sono contenute nel registro dello stato a quella data, sono stati riconosciuti IWC e tenuti fino al 29 marzo 2017 portare il suo nome in conformità con i requisiti di legge, ha sottolineato a banca centrale.

    Lo stato di microfinanza, le aziende possono ottenere le organizzazioni che dispongono di un capitale pari a non meno di 70 milioni di rubli e hanno presentato alla Banca di Russia necessari per ottenere lo status di IFC documenti.

    31 ottobre l'ufficio Nazionale di credito ha riferito sul professioni con il più alto carico di debito. Questa guardia (30,8 per cento), autista (28,5 per cento) e l'assistente sociale (26,9 per cento).

    25 ottobre la Banca di Russia sviluppato requisiti, secondo cui gli istituti di microfinanza saranno tenuti a controllare i propri clienti sulla solvibilità.

    A fine settembre il quotidiano «Kommersant» scritto sul fatto che il mercato delle organizzazioni di microfinanza può lasciare quasi un terzo dei giocatori.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus