• Al Cremlino hanno valutato la proposta Фийона unire le forze contro la IG

  • Il Cremlino condividono la proposta di un candidato alla presidenza della Francia dal partito «Repubblicani», l'ex primo ministro Francois Фийона la creazione di un'ampia coalizione internazionale con la partecipazione della Russia per combattere il terrorismo. Lo ha dichiarato il portavoce del presidente Russo Dmitry Sabbie. Le sue parole di venerdì 21 aprile, il corrispondente di «Nastro.roux».

    «Questo è in gran parte corrisponde con il punto di vista, che domina a Mosca. Oggi abbiamo appena riferito, che durante l'odierna riunione con i membri permanenti del Consiglio di sicurezza è stata osservata l'ineluttabilità della cooperazione internazionale, senza la quale la lotta al terrorismo non può essere davvero efficace», ha detto Peskov.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

    • Img
    • 11:23 am on Friday 21st July 2017  /  Ценности
      I progettisti Volvo ha parlato del nuovo «giocoso» crossover

      I dirigenti del dipartimento di design casa automobilistica svedese Volvo ha detto di interni ed esterni per la nuova compatta premium crossover XC40. Secondo loro, la macchina si è «giocoso» e riflette la personalità del proprietario. Il modello sarà presto presentato al pubblico.

    • Img
    • 11:22 am on Friday 21st July 2017  /  Силовые структуры
      In rete hanno raccontato pronto soccorso dimostrazione delle capacità di combattimento del T-90

      Un prototipo di carro armato russo T-90 sarà mostrato in azione dal 29 luglio al 12 agosto per i giochi olimpici «Tank biathlon-2017» sul campo di allenamento in Russia. Su questo ha riferito il blogger Alexei Хлопотов citando una fonte del ministero della Difesa. Secondo lui, la macchina dimostreranno capo del dipartimento militare Sergei Shoigu.

    • Img
    • 11:11 am on Friday 21st July 2017  /  Мир
      Il vice-presidente dell'Iraq ha chiamato la liberazione di Mosul merito militare del paese

      La vittoria sul milizie terroristiche il raggruppamento di «stato Islamico» (IG, vietato in Russia) a Mosul — questo risultato non degli stati UNITI e iraq, esercito e milizia. Lo ha detto il vice-presidente Iracheno Nouri al-Maliki. Secondo lui, egli si rammarica del fatto che la vittoria cercando di appropriarsi degli stati UNITI.

comments powered by Disqus