• In Germania è iniziata l'inchiesta contro di Zuckerberg

  • La procura della città tedesca di Monaco di baviera ha avviato un'indagine contro il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, e anche dirigenti della società — amministratore delegato di Sheryl Sandberg, il vice presidente di politica in Europa Richard Allan e i suoi colleghi di berlino Eva-Maria Киршзипер. Questo venerdì, 4 novembre, riporta lo Spiegel Online.

    Secondo il giornale, sono accusati di favoreggiamento all'odio etnico. Il legale, che ha presentato l'avvocato Chan-yo Jun (Chan-jo Jun) di Würzburg, si legge che la dirigenza del social network non si combatte con la diffusione di appelli agli omicidi, minacce di violenza, di negazione dell'Olocausto e di altri reati.

    In un comunicato elenca una serie di casi, quando la società, sapendo irregolare contenuti, non lo elimina.

    Spiegel Online ricorda che Facebook in Germania è stato più volte criticato per la mancanza di reazione alla diffusione di dubbia posti. Nel mese di febbraio Zuckerberg ha promesso risolvere il problema хейтеров in un social network.

    «Si tratta di una questione molto importante. Хейтеры è terribile, non su Facebook. In Germania non siamo presa molto bene con questo problema. Ma ti prometto che non stiamo più insieme», disse poi.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus