• Nella Duma abbandonato l'introduzione delle accise sulla birra analcolica

  • La birra analcolica non saranno soggetti ad accisa in 2017-2019 anni, risulta dal disegno di legge sulle modifiche al codice Fiscale della Russia, adottata dal Parlamento in prima lettura la sera del 2 novembre. Il testo del documento pubblicato sul sito del parlamento.

    Il progetto di legge federale si dice che per le birre con contenuto di alcol etilico a 0,5 per cento è impostato a zero il tasso di raccolta. I produttori della bevanda, in cui il volume dell'alcool sarà da 0,5 a 8,6 per cento dovrà pagare 21 rubli per litro. L'accisa sul più birra stout — con la frazione di volume di alcol di cui sopra 8,6 per cento — sarà di 39 rubli con un litro.

    La dimensione delle accise sul sidro, poiret, idromele dal 2017 sarà di 21 rubli per litro, si legge nel disegno di legge.

    Nel mese di ottobre reso noto che il Ministero delle finanze ha rivisto la sua posizione e ha sostenuto salvataggio di un tasso zero di accisa sulla birra analcolica. Rilevanti modifiche sono state apportate al disegno di legge, che attualmente è in esame alla Duma di stato.

    Contro l'introduzione delle accise attivamente si sono esibiti lavorano in Russia birra aziende.

    «Questo è esattamente allontanare il consumatore, e il calo della domanda costringerà le aziende a ridurre i volumi di produzione di birra analcolica. Di conseguenza, perdere tutto — lo stato non raccoglierà previste 1,3 miliardi di rubli, birrai perderà quasi solo per oggi un punto di crescita del business e i consumatori saranno costretti a passare ad altri tipi di bevande», — ha sostenuto in Unione birrai della Russia.

    All'inizio di ottobre russi birrai appello con una lettera al vice ministro delle finanze della Russia Elias Трунину con la richiesta di non includere la birra analcolica alla lista dei prodotti soggetti ad accisa.

    Secondo le stime dell'organizzazione, la birra analcolica richiede solo circa l'uno per cento il mercato della birra in Russia, ma questo dimostra la più forte crescita. Così, nei primi otto mesi del 2016, il suo consumo è aumentato del 15 per cento rispetto allo scorso anno.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus