• A Berlino ha rifiutato di dare Vilnius atto di indipendenza della Lituania

  • Il presidente archivio Federale di Germania Michael Холлманн ha rifiutato di trasmettere la Lituania, l'atto di indipendenza della repubblica, datato 1918. Questo venerdì, 21 aprile, il portale di Delfi.

    «Separare il documento originale dal suo contesto e trasmettere Lituania — [è] può diventare un precedente, che rischia di provocare conseguenze impreviste per riconosciuti principi di base di lavoro e archivi storici», — ha spiegato questa decisione Холлманн.

    Tuttavia, secondo lui, Berlino può fornire Vilnius documento per lo stoccaggio temporaneo per l'anniversario della proclamazione dell'indipendenza del paese. Alla fine di marzo, il governo lituano ha chiesto di GERMANIA dare atto, in occasione del centenario della sovranità della repubblica, passava di Delfi.

    In precedenza nel mese di marzo riportato, che l'originale dell'atto di indipendenza della Lituania è stato trovato nell'archivio del Ministero degli esteri di Germania a Berlino. Il documento, conservato nel gruppo di casi, uniti sotto il nome «il Futuro province baltiche: Lituania». Anche l'archivio è stato rilevato un atto di indipendenza della repubblica — 11 dicembre 1917, in cui si è parlato della stretta unione tra la Lituania e Germania.

    L'atto di indipendenza della Lituania, è stato firmato nel 1918 a Vilnius membri sedicente autorità — Lituana Тарибы. In quel momento il territorio, che in seguito si allontanò Lituania, è stata occupata dalle truppe tedesche. Prima del 1940 documento, conservato nel palazzo presidenziale a Kaunas. Tuttavia, nello stesso anno, quando la Lituania è stata adottata in URSS come repubblica socialista sovietica Lituana, è scomparso e informazioni sulla sua posizione non è arrivato.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

    • Img
    • 8:26 pm on Monday 29th May 2017  /  Бывший СССР
      A Mosca, ha commentato l'espulsione dalla Moldavia cinque diplomatici

      Il portavoce ufficiale del ministero degli esteri Russo Maria Zakharova ha definito la decisione di Chisinau sull'espulsione di diplomatici russi eloquente e mostra lo sviluppo della situazione in Moldavia. A suo parere, al lavoro diplomatici russi questa situazione non ha nulla. La decisione del governo della Moldavia, ha criticato il presidente di un paese.

    • Img
    • 7:44 pm on Monday 29th May 2017  /  Бывший СССР
      Il presidente della Moldavia, ha firmato l'espulsione di cinque diplomatici russi

      Il presidente della Moldavia Igor Dodon chiamato l'espulsione dal paese di cinque diplomatici russi provocazione. «Voglio precisare che sono profondamente indignato dati ostile passo da parte dei rappresentanti moldava diplomazia e giudico il suo più categorico», — ha detto il capo dello stato.

    • Img
    • 7:36 pm on Monday 29th May 2017  /  Бывший СССР
      È a conoscenza di una minaccia di emissione di Kiev ex ministro dell'istruzione, RUSSIA

      L'ex ministro dell'istruzione DNR, attivo concorrente lotta per la federalizzazione della regione Tatiana Мармазову possono emettere Ucraina. Secondo il capo redattore del «Russo giornalista» e deputato della Duma di stato Sergei Шаргунов, Мармазовой problemi con le leggi sull'immigrazione.

More Global News:

    • Img
    • 3:43 am on Tuesday 30th May 2017  /  Мир
      Messicana, la procura ha accusato Makeev di omicidio di primo grado

      Il russo Alexey Макееву, che è stato ferito in uno scontro con la folla a Cancun, accusato di omicidio di primo grado. E ' stato portato in procura, dove sono stati letti i suoi diritti e l'accusa di omicidio di primo grado. Entro 48 ore il giudice dovrà decidere in quale prigione a puntare.

    • Img
    • 2:38 am on Tuesday 30th May 2017  /  Силовые структуры
      La Corea del nord ha detto di esito positivo la prova di un missile balistico

      La COREA del nord ha detto che ha verificato con successo un missile balistico. Per la prova di proiettile, gestito dal sistema di puntamento preciso, ha osservato il leader della repubblica di Kim Jong-un. Dopo la prova ha ordinato di iniziare a sviluppare ancora più potente arma strategica.

    • Img
    • 1:34 am on Tuesday 30th May 2017  /  Мир
      Battuto a Cancun, il russo è stato dimesso dall'ospedale e messo in carcere

      Il russo Alexey Makeev, ha ricevuto un trauma durante un attacco di folla nella sua casa in messico Cancun dimesso dall'ospedale e messo in carcere in un centro di riabilitazione sociale. «Ora lui sarà incriminato, con lui è un portavoce dell'ambasciata, dall'ospedale già dimesso», — ha detto il console Russo a città del Messico.

comments powered by Disqus