• «Fare» ha sviluppato un modulo di combattimento «Vii»

  • «Fare» ha sviluppato un modulo di «Vii», progettato per colpire il nemico e tecniche di combattimento a distanza fino a due chilometri di distanza, e anche obiettivi di aria in quota fino a un chilometro. Di questo lunedì, 31 ottobre, si dice sul sito del gruppo.

    Grazie all'utilizzo di moderni sistemi elettronici di lavoro del modulo avviene a distanza. Per questo possono essere utilizzati moderni тепловизорные ambiti.

    Il modulo è prodotto dai componenti ucraino e, secondo il direttore di «Укроборонпрома» Romanzo Romanov, è un ottimo esempio di cooperazione pubblici e imprese private.

    Modulo armato a distanza gestita двухствольной 23 millimetri automatica di cannone GSH-23L con la lunga gittata di circa 2000 metri e cadenza di fuoco 3400 giri al minuto. Munizioni 250 colpi. Il sistema di controllo del fuoco comprende opto-televisivo mirino (prevede il riconoscimento di tecniche di combattimento a distanza di fino a 4000 metri di giorno e fino a 1100 metri di notte) e monoculare periscopica coibentato mirino.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus