• Gli scienziati hanno predetto la morte di tre milioni di bambini

  • In tutto il mondo tre milioni di bambini di età inferiore ai cinque anni muoiono nel prossimo anno da malattie infettive. Questo è stato riportato nella relazione del consiglio Mondiale per l'igiene (The Global Hygiene Council). In esso, come scrive il quotidiano EurekAlert! giovedì, 3 novembre, sono disponibili anche le misure di riduzione della mortalità.

    Gli esperti sono giunti alla conclusione che un milione di bambini muore di polmonite ogni anno, e 700 mila di diarrea. Più della metà delle famiglie in tutto il mondo non rispettano le regole igieniche, secondo cui non si consiglia di effettuare la disinfezione in casa durante le stagioni di raffreddore e influenza. Inoltre, le case private sono una fonte di 31 per cento delle infezioni associate con un colpo di microbi nel tratto gastro-intestinale.

    Secondo gli esperti, è proprio la mancanza di igiene è la principale causa di alta mortalità infantile da infezioni. Allo stesso tempo, il lavaggio delle mani con acqua e sapone riduce il numero dei casi di morte per diarrea del 50 per cento. Gli autori del rapporto, che è stato pubblicato il 28 ottobre, sostengono che la pulizia in casa consente di ridurre notevolmente l'incidenza di diarrea, gastroenterite, il raffreddore e l'influenza. Gli esperti suggeriscono anche il meno possibile assegnare antibiotici ai bambini a causa del rischio di insorgenza di farmaco-resistenti (capaci di sopravvivere all'azione degli antibiotici) germi.

    Il consiglio mondiale per l'igiene è stata fondata nel 1972 per la diffusione di informazioni mediche, ma anche la promozione di programmi di miglioramento dei sistemi sanitari. Esso comprende diverse centinaia di organizzazioni sociali di tutto il mondo.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus