• La corte ha spostato l'esame causa legale di Google circa la multa FAS per dicembre

  • La corte di arbitrato di Mosca ha rinviato l ' 8 dicembre l'esame causa legale di Google di invalidare la multa del servizio Federale antimonopolio (FAS) pari 438,1 milioni di rubli. Lo ha riferito l'assessore regolamentazione delle comunicazioni e delle tecnologie dell'informazione FAS Elena Заева, trasmette Il fatto quotidiano.

    Inoltre, la corte ha deciso che la riunione si terrà a porte chiuse, e ha rifiutato di «Yandex» partecipazione a realtà come una terza parte. Se in precedenza la società russa ha partecipato all'esame di tutti i casi con il dominio di Google nel mercato russo.

    2 novembre FAS esaminerà la domanda di inadempimento, la società americana prescrizioni competenti e in grado di mettere a 300-500 mila rubli due strutture — Google Inc. e Google Ireland Ltd. Queste multe società americana anche in grado di contestare in tribunale.

    31 ottobre, il capo FAS Igor Artemyev ha detto, che Google non aderisce rilasciato in precedenza antitrust in servizio mandato e ha minacciato di rivolgersi alla corte. Quando in una società americana le accuse di sabotaggio respinto.

    -

    19 settembre si è appreso circa la presentazione di Google in la corte di appello sulle decisioni dei tribunali a favore FAS. In precedenza, il gigante di internet ha chiesto di prolungare la data di scadenza della cedola per la risoluzione dei problemi, ma il regolatore ha respinto questa richiesta.

    A metà settembre il capo del FAS dichiarato, che l'accordo transattivo tra l'agenzia antitrust e Google non sarà concluso.

    11 agosto FAS multato la società di Google a 438 milioni di rubli. Nel mese di settembre dello scorso anno, l'ufficio ha ritenuto di Google Inc. e Google Ireland Limited trasgressori della legge sulla tutela della concorrenza in una parte di abuso di posizione dominante sul mercato preinstallate applicazioni mobile in Russia. Questo a seguito di un procedimento avviato dal «Yandex». La società russa ha accusato la società usa che negli accordi con i produttori di smartphone Google ha limitato l'installazione di applicazioni e servizi di terze parti.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus