• I MEDIA hanno sulla penetrazione hacker militari degli stati UNITI in sistemi russi

  • I militari americani gli hacker sono penetrati nella rete elettrica Russia, reti di telecomunicazione e di «far sistema di gestione», riferisce la NBC News, citando alti funzionari di intelligence e di documenti, che hanno letto il canale tv.

    Come accennato, questa penetrazione crea le condizioni per danneggiare russi i sistemi, se gli stati UNITI ritengono necessario.

    In precedenza, funzionari degli stati uniti hanno dichiarato che la Russia, la Cina e altri paesi sono penetrati in segmenti di infrastrutture critiche degli stati UNITI, lasciando lì «segnalibri» di software dannoso, attivando i quali è possibile disattivare la fornitura di energia elettrica o di internet in tutte le principali città.

    Di conseguenza, come risposta si presuppone l'adozione di simili misure. In разведсообществе ha chiarito che questo è vero nei confronti della Russia.

    Recentemente, in relazione alla Russia negli stati UNITI ha iniziato a suonare anche le accuse che lei cerca presumibilmente, anche attraverso azioni di hacker, di intervenire nel processo di elezione del presidente, per suonare insieme repubblicano Donald Trump, che alcuni chiamano «il favorito del Cremlino».

    Quando i rappresentanti dei servizi segreti americani tendono a non aspettarsi dalla Russia attacchi a infrastrutture critiche, così come sarebbe stato un atto di guerra. Tuttavia, essi ritengono che Mosca può nell'ambito della guerra di volere in rete di falsi materiali, hackerare gli account sui social network, di diffondere disinformazione.

    I funzionari di chiarire che le armi informatiche degli stati UNITI saranno coinvolti pienamente solo nell'improbabile caso, se il loro paese subirà un grave attacco. In modalità discrete, nel caso in cui è riuscito a penetrare nella rete, viene salvato, in particolare, la possibilità di segreto di raccolta dei dati.

    All'inizio di novembre, il segretario di stato USA John Kerry ha detto, che la decisione di risposta russi attacchi per i server americani già da tempo adottato dal presidente Barack Obama.

    In estate si è appreso circa la violazione dei sistemi informatici partito Democratico degli stati UNITI. I democratici hanno ipotizzato che l'attacco è opera di un hacker russi e Mosca sta cercando di influenzare i risultati delle votazioni.

    Il dipartimento di sicurezza interna degli stati UNITI il 7 ottobre ha pubblicato una dichiarazione in cui si afferma che dietro il furto costano le autorità russe. Il ministro degli esteri Russo Sergei Lavrov ha chiamato ridicole le voci circa l'intervento di Mosca in campagna elettorale negli stati UNITI, sottolineando che le autorità americane non hanno presentato alcuna prova del coinvolgimento della Russia al queste azioni.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus