• I MEDIA hanno una mancanza di volontà dell'FBI accusare la Russia di ingerenza nelle elezioni USA

  • Il direttore dell'FBI James Comey ha agito contro le accuse della Russia nell'intenzione di intervenire nella campagna elettorale negli stati UNITI. Di questo lunedì, 31 ottobre, riferisce il canale televisivo CNBC citando una fonte del Federal bureau of investigation.

    Secondo lui, Komi d'accordo con le conclusioni della National intelligence degli stati UNITI per quanto riguarda ciò che per cyber-attacchi e fughe di informazioni riservate di carattere politico «ci sono i rappresentanti di uno stato estero». Tuttavia, egli era contro la divulgazione di tali informazioni prima delle elezioni.

    7 ottobre è stato pubblicato dichiarazione congiunta del Ministero per la sicurezza interna degli stati UNITI e dell'intelligence Nazionale, in cui si affermava che per attacchi degli hacker sono le autorità russe. Nel settore dei servizi di sicurezza ha sottolineato che queste azioni sono stati chiamati ad intervenire nel processo elettorale negli stati UNITI.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus