• L'ONU ha avvertito di massa, stupri ad Haiti dopo l'uragano

  • Il fondo delle nazioni unite per la popolazione (UNFPA) ha previsto di massa, stupri ad Haiti dopo l'uragano «Matteo». Su questo mercoledì, 2 novembre, riferisce The Independent.

    Secondo l'organizzazione, per un totale di oltre 10 mila donne nelle zone colpite dall'uragano, sono a rischio di violenza sessuale. Come ha ricordato il portavoce ufficiale dell'organizzazione di Mariel Sander, subito dopo il terremoto di Haiti nel 2010, il numero di gravidanze è aumentato di tre volte a causa di stupri, il cui numero è cresciuto del 20 per cento.

    «Il livello di violenza aumenta quando le persone sono costrette a lasciare le loro case e privi di proteggere i loro parenti e amici, — ha spiegato Sander. — Diventano più vulnerabili — anche una semplice escursione in bagno può rappresentare un pericolo. Inoltre, è noto che dopo guerre e calamità, e le persone sono alla ricerca di contatti con l'altro, e se la seconda parte di questo contatto non vuole, sarà effettuato con la forza».

    Sander ha portato l'esempio di uno dei гаитянок, con la quale ha affrontato il suo gruppo durante la visita ad Haiti — 20-year-old donna al quarto mese di gravidanza, la cui casa è stata distrutta, ha chiesto aiuto a un vicino di casa che lo ospitava e violentata.

    Oltre a questo, secondo l'UNFPA, nelle zone colpite 13,6 mila donne devono partorire nei prossimi tre mesi. Circa il 15 per cento di loro dovranno passare attraverso un taglio cesareo. Su questo in un momento nel paese ci sono solo 400 ostetrici delle richieste 1,5 migliaia di persone, molte case di maternità distrutte.

    A seguito di un'azione distruttiva dell'uragano «Matteo» ad Haiti, uccidendo circa un migliaio di persone. Decine di migliaia sono rimaste senza casa, rinvigorito epidemia di colera, probabilmente, a causa della mescolanza di acque di inondazione con l'acqua di scarico. «Matteo» è diventato il più forte uragano nei Caraibi negli ultimi 10 anni, raggiungendo alto, quinta categoria sulla scala di Safeer-Simpson. La velocità ha raggiunto il valore di 230 chilometri all'ora.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus