• ICC andando a investigare su possibili crimini di guerra degli stati UNITI in Afghanistan

  • La corte penale internazionale (ICC) intende avviare un'indagine di possibili crimini di guerra e crimini contro l'umanità in Afghanistan, compresi quelli che sono stati commessi da militari degli stati UNITI. Di questo lunedì, 31 ottobre, informa Foreign Policy, con riferimento alle fonti.

    Come accennato, la corte penale internazionale esaminerà attentamente le azioni degli stati UNITI, che è, forse, porterà ad un conflitto con Washington. Secondo il giornale, i funzionari americani hanno già visitato l'Aia, per discutere l'inizio di una possibile indagine e di esprimere a questo proposito preoccupazione.

    Il procuratore capo della CPI Velo Testimone calcola «per iniziare a indagare nelle prossime settimane, molto probabilmente, dopo le elezioni presidenziali negli stati UNITI, ma prima della fine dell'anno». Per oneri avrai bisogno di una quantità significativamente maggiore di prove, che ci procura attualmente.

    La procura di ICC ha ripetutamente richiamato l'attenzione sul presunto abuso di posizione dei militari americani nei confronti di detenuti in Afghanistan nel periodo dal 2003 al 2005, tuttavia le autorità degli stati UNITI non è stata questa la dovuta attenzione. Inoltre, si presume che il Testimone anche di indagare attacco aereo degli stati UNITI per l'ospedale «Medici senza frontiere» (Medecins Sans Frontieres, MSF) nella città afghana di Kunduz, in cui sono morte 42 persone.

    Ospedale in Stato ferito da un raid americano air FORCE 3 ottobre 2015. Al momento del bombardamento di un edificio erano più di 100 pazienti e 80 medici. Il presidente degli stati UNITI Barack Obama ha portato scuse personali al presidente di MSF Joanne Liu, il capo del Pentagono Ashton Carter ha ammesso che l'air FORCE degli stati UNITI hanno colpito per errore. Egli ha aggiunto che sarà fatto tutto il possibile «per stabilire le cause di questo tragico incidente» e di assicurare i responsabili alla giustizia.

    Successivamente si è appreso che il 16 soldati americani, tra cui il generale, responsabili per il bombardamento di un ospedale, scesi provvedimenti disciplinari atti legali. Senza oneri a loro addebitato non è stato.

    Alla fine di settembre 2014 Washington e Kabul hanno firmato un accordo di sicurezza che permetterà la parte militare straniera contingente di rimanere nel paese dopo il 2014. L'ex leader afghano Hamid Karzai ostinatamente rifiutato un accordo con gli americani. Ha richiesto da parte delle autorità degli stati UNITI garanzie di non ingerenza negli affari interni dell'Afghanistan, tra cui il rifiuto di applicare l'attacchi aerei su obiettivi civili. Nel contratto firmato attuale presidente della repubblica di Israele Ghani, si precisa che i militari americani in caso di commettere il loro crimine saranno giudicati secondo le leggi degli stati UNITI.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

    • Img
    • 5:54 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Россия
      Kuznetsova ha stimato esportato in Siria e in Iraq bambini russi

      I genitori, si unì a islamista bande, hanno tolto da tutte le regioni del paese — prima di tutto dalla Cecenia e Daghestan — circa 350 bambini, ha autorizzato il presidente della federazione RUSSA per i diritti dell'infanzia Anna Kuznetsova. Così, nelle liste del Daghestan è indicata più di 200 nomi, e questo è solo i dati ufficiali.

    • Img
    • 5:54 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Интернет и СМИ
      Intimo foto di Anne Hathaway trapelata in rete

      Sconosciuti hacker trapelata in rete scatti intimi attrice americana Anne Hathaway. In alcune foto è immortalata in una società di un uomo nudo, presumibilmente il marito — attore Adam Shulman. A quanto pare, le foto sono state fatte in un momento di riposo e di collaborazione escursioni a piedi nella vasca da bagno.

    • Img
    • 5:51 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Наука и техника
      Risolto il mezzo secolo di attività fisica

      Inglesi e tedeschi, gli scienziati hanno deciso, secondo loro, il problema di vetro. Il premio Nobel Philip Anderson ha chiamato questa attività, aggiornate nel corso degli ultimi più di 50 anni, «il più profondo problema di fisica dello stato solido». Uno studio pubblicato sulla rivista Physical Review X.

comments powered by Disqus