• Il ministero degli esteri Russo ha dichiarato di non partecipazione alle azioni dell'ambasciata britannica a Mosca

  • La Russia non ha nulla a che le azioni di protesta davanti all'ambasciata Britannica a Mosca. Questo il portavoce ufficiale del demanio Maria Zakharova ha detto il corrispondente della radio«, Dice Mosca» venerdì 4 novembre.

    «Il ministero degli esteri non hanno mai incoraggiato né attivisti, né i rappresentanti della società civile di svolgere qualsiasi manifestazione di fronte ambasciate di paesi stranieri», — ha sottolineato il Zakharova. Secondo lei, questa settimana è stata obblighi di Russia della convenzione di Vienna, secondo cui lo stato deve garantire la sicurezza e garantire un certo livello di sicurezza per istituzioni straniere.

    La protesta è iniziata vicino a ambasciata britannica a Mosca la sera del 4 novembre. Sconosciuti abbandonato sul territorio della missione di manichini, sporchi di vernice rossa.

    3 novembre britannici, gli attivisti hanno inscenato una protesta circa dell'ambasciata russa a Londra. Vicino a porta è stata costruita la piramide di mano da manichini, e alcuni partecipanti a manifestazioni incatenati stessi alla recinzione.

    I diplomatici si sono rivolti al ministero degli esteri britannico, con la richiesta di fornire la sicurezza dei dipendenti, in caso di ripetizione di azioni. Non-ufficio ha detto, che non c'entra nulla.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus