• Matvienko ha annunciato la certezza di sovranità della Russia sopra Курилами

  • La sovranità della Russia sopra Meridionali Курилами non è in discussione, la posizione di Mosca sulla questione rimane immutato. Martedì scorso, 1 novembre, ha detto il presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matvienko durante la sua visita in Giappone, tradisce Il fatto quotidiano.

    Matvienko ha richiamato l'attenzione, che l'appartenenza delle isole Curili è controversa per il Giappone, ma non per la Russia. «Si sono allontanati a noi a seguito della Seconda guerra mondiale, che ha registrato nei documenti internazionali. E perché la sovranità della Russia su di loro non è in discussione», ha affermato.

    Il presidente del Tribunale ha invitato a Tokyo «pienamente dare il fatto che ci sono cose che la Russia non andrà mai». «Il limite russa della sovranità sopra Курильскими le isole, e ancora di più il loro trasferimento alla giurisdizione del Giappone — uno di loro», ha detto lei. Secondo lei, è «la posizione non solo della leadership russa, e tutto il nostro popolo».

    Quando questo Matvienko ha sottolineato che la Russia è pronta ad andare alla ricerca di un compromesso sulla questione del trattato di pace, che ha dato Mosca e Tokyo. Come condizioni di base ha chiamato «il rafforzamento della interstate fiducia e di sviluppo a tutto tondo la cooperazione». «Tutto dipende dalla volontà politica di andare avanti verso l'altro. Da parte nostra è disponibile. Il giappone è un importante partner della Russia nella regione Asia-Pacifico», ha aggiunto il presidente del Tribunale.

    17 ottobre, il vice presidente del comitato del Consiglio della Federazione russa per gli affari internazionali Andrei Klimov proposto opzione per la risoluzione della controversia Russia e Giappone sulle isole Curili. «Ci sono decine di modi per fornire determinati diritti giapponese, i cittadini, le imprese e le organizzazioni in diverse forme di attività delle isole», — ha detto il parlamentare.

    26 settembre Abe espresso l'opinione che il governo riuscirà a risolvere questione territoriale nei rapporti con la Russia e per concludere un trattato di pace.

    2 settembre Putin in un'intervista all'agenzia Bloomberg ha detto, che la Russia non vende i suoi territori. In questo caso, secondo lui, «la Mosca mi piacerebbe trovare una soluzione a questo problema con gli amici giapponesi».

    Nel 1956, Mosca e Tokyo hanno firmato la dichiarazione di cessazione della guerra, che potrebbe entrare in vigore solo dopo la conclusione del trattato di pace. L'ostacolo principale per questo è irrisolta controversia intorno alla parte meridionale delle isole Curili. Giappone pretende di Shikotan, Хабомаи, Kunashiri e il Burqa, riferendosi al contratto dal 1855. A sua volta Mosca insiste sul fatto che queste aree sono entrati a far parte dell'Unione Sovietica alla fine della Seconda guerra mondiale.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

    • Img
    • 5:54 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Россия
      Kuznetsova ha stimato esportato in Siria e in Iraq bambini russi

      I genitori, si unì a islamista bande, hanno tolto da tutte le regioni del paese — prima di tutto dalla Cecenia e Daghestan — circa 350 bambini, ha autorizzato il presidente della federazione RUSSA per i diritti dell'infanzia Anna Kuznetsova. Così, nelle liste del Daghestan è indicata più di 200 nomi, e questo è solo i dati ufficiali.

    • Img
    • 5:54 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Интернет и СМИ
      Intimo foto di Anne Hathaway trapelata in rete

      Sconosciuti hacker trapelata in rete scatti intimi attrice americana Anne Hathaway. In alcune foto è immortalata in una società di un uomo nudo, presumibilmente il marito — attore Adam Shulman. A quanto pare, le foto sono state fatte in un momento di riposo e di collaborazione escursioni a piedi nella vasca da bagno.

    • Img
    • 5:51 pm on Tuesday 15th August 2017  /  Наука и техника
      Risolto il mezzo secolo di attività fisica

      Inglesi e tedeschi, gli scienziati hanno deciso, secondo loro, il problema di vetro. Il premio Nobel Philip Anderson ha chiamato questa attività, aggiornate nel corso degli ultimi più di 50 anni, «il più profondo problema di fisica dello stato solido». Uno studio pubblicato sulla rivista Physical Review X.

comments powered by Disqus