• Gli storici dell'arte hanno detto perché Van Gogh si tagliò l'orecchio

  • Il biografo di Martin Bailey nel suo libro, ha presentato una nuova teoria sul perché l'artista Vincent Willem Van Gogh si tagliò l'orecchio del 23 dicembre 1888. Questo scrive The Huffington Post.

    Nel corso del lavoro sul libro «l'Officina del sud» Bailey ha trovato la prova che l'artista possa subire un pregiudizio a causa della notizia del prossimo matrimonio di suo fratello Theo. L'autore osserva che Theo ha significato molto per Van Gogh, e non solo come un parente, ma anche come sponsor. Secondo il biografo, la lettera che ha ricevuto proprio in quel giorno, quando si tagliò un orecchio. Alla lettera con questo messaggio Theo messo 100 franchi.

    Fino a questo momento gli storici aderito a un'altra teoria, secondo cui Van Gogh si tagliò l'orecchio dopo un litigio con il pittore Campo di Gauguin.

    In precedenza, gli storici hanno imparato che Vincent Van Gogh si tagliò tutte le orecchie, e non solo il lobo. Questa testimonianza individuato una lettera di Felix Ray — tirocinante manicomio nella città francese di Arles, che aveva vegliato su di un artista.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus