• Il capo della Casa dei Romanov, la prima volta ho sentito parlare di «Matilda»

  • Il pronipote di Nicola I, il principe Dmitry Romanovič Romanov ha ammesso che lui non è a conoscenza dello scandalo intorno al film di Tony Insegnanti «Matilda». Su questo giovedì, 3 novembre, riferisce il servizio Nazionale di notizie (NSN).

    «Io non so nulla di questo. Non so chi fa questa immagine. E non so chi cerca di negare», ha dichiarato il principe.

    2 novembre, rappresentante dell'associazione dei membri della famiglia Romanov in Russia Ivan Арцишевский ha detto, che «nel film non c'è nulla di offensivo, Nicola II è diventato santo per la morte di un martire, e di mostrare il suo uomo assolutamente normale». Egli ha aggiunto che la comunicazione dell'imperatore con Matilda fatto storico.

    In precedenza lo stesso giorno, il direttore dell'ufficio della casa imperiale Russa Alexander Tramonti ha chiamato «Matilda» bassa falso, non ha nulla a che fare con gli eventi reali. Ha accusato gli Insegnanti che il regista cerca di «fare soldi a basse emozioni e istinti».

    Il rumore intorno ancora non è uscito sugli schermi il film ha sollevato gli attivisti del «Re della croce», заподозрившие autori di «Matilda» in crimea e la folla provocazioni. Il presidente del movimento Nicola Mishustin ha detto che «biancheria da letto di scena con qualche diva, non avendo conferme storiche» sono abuso di «santi, канонизированным dalla chiesa ortodossa russa». Nicola II è stato canonizzato nel 2000.

    Dmitry Romanzi — attivista, filantropo, storico e scrittore. È stato il nipote ultimo imperatore russo. La maggior parte dei discendenti dei Romanov riconoscono principe capo della Casa di famiglia.

    Il film «Matilda» esce nelle sale cinematografiche il 30 marzo 2017. Nella foto racconta la relazione di Nicola II e della ballerina Matilde Кшесинской.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus