• «Gazprom» ha parlato dell'interesse di aziende britanniche ai nuovi gas конрактам

  • Le grandi aziende britanniche sono interessati a nuovi contratti con Gazprom per la fornitura di carburante. Su questo ha detto il vice presidente del consiglio di amministrazione di gas di partecipazione Alexander Medvedev intervista il canale televisivo «Russia 24».

    «Vediamo di interesse da parte di grandi aziende britanniche, che vorrebbe già ora di stipulare con noi un contratto per la fornitura di gas. Il gasdotto "Nord stream-2" appena avrebbe permesso di mettere il gas non solo in Europa Centrale, ma anche in gran Bretagna», ha detto Medvedev.

    Secondo il vice presidente del consiglio di amministrazione della holding, regno Unito è l'unico paese europeo, «che parla non solo di tutela del clima, ma ha preso la decisione di chiudere le centrali a carbone». Tali misure, ha detto, richiedono acquisti un paese di ulteriori volumi di gas.

    «Chiamati numeri e 8, 10 e 12 miliardi di metri cubi. E questo tempo è già dietro l'angolo», — ha aggiunto il vice capo della «Gazprom».

    Allo stesso tempo, Alexander Medvedev ha sottolineato che «Gazprom» non ha ancora ricevuto una proposta formale della Commissione europea per il transito di gas verso l'Europa attraverso il gasdotto «turkish stream».

    In precedenza il capo della «Gazprom» Alexey Miller ha osservato che l'esportazione in gran Bretagna potrebbe raddoppiare. Al termine del 2016, ha previsto la consegna importo di 8-10 miliardi di metri cubi di gas.

    A metà ottobre «Gazprom» installato il nuovo assoluto diurno record di fornitura di gas in stati esteri — 578,9 milioni di metri cubi. Poi la società ha detto che per i primi nove mesi dell'anno in possesso di aumentare l'esportazione di consegna all'estero i 10,7 miliardi di metri cubi rispetto allo stesso periodo del 2015.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus