• FAS ha sospettato di collusione «Sibur» e la struttura «Gazprom»

  • FAS ha presentato un caso di violazione della legge antitrust contro «Sibur Holding» e «Gazprom газэнергосеть» (incluso in «Gazprom»). Su questo si dice in un comunicato stampa sul sito del dipartimento.

    In FAS sospettano che la società insieme hanno mantenuto il monopolio il prezzo elevato del gas di petrolio liquefatto (GPL).

    «Il caso portato i risultati dell'esame di numerosi casi di persone fisiche e le persone giuridiche in aumento ingiustificato dei prezzi di vendita al dettaglio e all'ingrosso mercati liquido di petrolio, di gas, ma anche l'analisi di informazioni di borsa di siti di e il monitoraggio dei prezzi di GPL», — ha detto in un messaggio.

    Il capo della gestione di regolamentazione del settore energetico FAS Dmitry Махонин ha spiegato che i problemi sul mercato del GPL sono stati causati suo lo squilibrio, cioè l'applicazione nella formazione del prezzo inesistente indicatore e la riduzione delle consegne sul mercato interno, mentre l'aumento delle esportazioni di spedizione.

    «Nell'ambito del procedimento dettagli è studiato questo mercato e, in caso di accertamento di violazioni, applicate le misure antitrust risposta», ha detto.

    In FAS anche sottolineato che «Sibur Holding» e «Gazprom газэнергосеть» occupano una posizione dominante sul mercato all'ingrosso di GPL, che viene utilizzato come ngv di carburante.

    Nel mese di agosto FAS di inizio l' «Gazprom», «Novatek» e altri partecipanti di borsa di scambi di gas in tema di manipolazione del mercato. È stato riferito che A metà agosto il prezzo per indennità di offerta di gas sul San Pietroburgo, international commodity exchange (СПбМТСБ) per una settimana è cresciuta con 2600 a 2851 del rublo per mille metri cubi, anche se i presupposti per questo non c'era.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus