• Assad ha dichiarato di intenzionale attacco degli americani l'esercito siriano di Deir-ez-Zor

  • Il presidente Siriano Bashar al-Assad ritiene l'impatto sulle posizioni dell'esercito siriano nella zona di Deir-ez-Zor premeditato stati UNITI. Lo ha dichiarato in un'intervista serbo edizione Politika, il testo completo di pubblica agenzia Sana.

    Secondo il leader siriano, l'impatto con l'aria è stato fatto appositamente.

    «Sbagliare si può, se il proiettile cade accidentalmente in un edificio separato. Qui bombardamento camminato per ore, i colpi erano tre dominante altezze, su cui si trovavano le posizioni dell'esercito siriano, e non sulle colline vicine», — ha dichiarato Assad.

    A questo proposito, tutta la responsabilità per il fallimento della tregua in Siria ricade interamente negli stati UNITI, ha detto il presidente siriano.

    «Stati UNITI in primo luogo, e l'Occidente in generale, hanno su di noi la pressione con l'obiettivo di cessazione. Insistono sempre sul cessate il fuoco, quando i terroristi si trovano in difficoltà e sconfitti. Usano un attimo di respiro per aiutarli — passaggio di armi e munizioni, fornitura di cibo e denaro. Tutto solo per poi ricominciare il combattimento» — che Аасад.

    Secondo lui, per gli stati UNITI e i loro alleati, i terroristi e il terrorismo sono una merce di scambio, con l'aiuto di cui hanno anche condurre il loro gioco in Siria.

    La coalizione internazionale il 17 settembre ha inferto un attacco aereo dell'esercito siriano vicino all'aeroporto di Deir-ez-Zor. Morte di 83 persone, più di 100 feriti. Il pentagono ha detto che ha agito involontariamente e considerato, che colpisce per le posizioni vietati in Russia «stato Islamico». Più tardi gli americani hanno riconosciuto che il colpo è stato un errore, e attraverso la Russia ha portato siriani scuse.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus