• Assad ha commentato l'incidente con l'attacco di israele air FORCE

  • Il presidente Siriano Bashar Assad ha chiamato il diritto e il dovere di proteggere i confini del paese. Tale dichiarazione ha fatto con la minaccia del ministro della difesa di Israele, Avigdor Lieberman distruggere complessi di DIFESA aerea della Siria in caso di attacchi aerei israeliani, trasmette RIA novosti.

    «La difesa dei nostri confini è un nostro diritto e dovere. Se non lo faremo come il potere, il popolo siriano deve condannare noi», ha detto Assad.

    Secondo lui, Damasco non deve chiedersi, difendere o non difendere, «non importa se le dichiarazioni delle autorità israeliane o no». «Noi non costruiamo la nostra politica e le decisioni sulle loro dichiarazioni. Così, naturalmente, è nostro diritto e dovere, ripeto», — ha sottolineato il presidente.

    Quando Assad ha espresso la speranza che la Russia giocherà il suo ruolo non è quello di evitare il ripetersi di attacchi in Siria da parte di Israele. «Per quanto abbiamo sentito questa mattina il ministero degli esteri della Russia, è stato invitato l'ambasciatore di Israele per discutere le violazioni di Israele sovranità della Siria. Quindi penso che la Russia può svolgere un ruolo importante in questo senso, e la politica della Russia in generale si basa sul diritto internazionale, alla Carta delle nazioni unite e le risoluzioni del Consiglio di Sicurezza», — ha detto il leader siriano.

    «Così che la Russia può discutere di questi problemi con gli israeliani, basandosi su questi criteri, e la Russia può svolgere il suo ruolo a quello di Israele non ha attaccato la Siria», ha detto Assad.

    http://lenta.ru

More news in the same category:

More Global News:

comments powered by Disqus